Modi per seni sodi e pieni

Modi per seni sodi e pieni

29 aprile 2018 Non attivi Di Olivia

Un bellissimo busto è disponibile per ogni donna. Grazie ai trattamenti di cura appropriati e alla corretta selezione di un reggiseno, può essere allettante, fermo e sano.

Autoesame o un po ‘di cura

Un busto bellissimo è un busto sano, quindi la routine quotidiana dovrebbe essere quella di guardare, toccare e esaminare il seno. Qualsiasi cambiamento che si verifica all’interno del seno e delle verruche sarà più facilmente visibile se il test viene eseguito lo stesso giorno del mese. Il momento migliore per le donne in mestruazione sarà il periodo successivo alla fine del periodo che cade nei giorni tra i 6 ei 10 giorni del ciclo. Questo è importante perché i seni in questo breve periodo sono morbidi e allo stesso tempo meno sensibili al tatto. Nel caso delle donne che sono in procinto di menopausa e di coloro che l’hanno attraversata, la scelta del giorno non ha importanza – può essere qualsiasi giorno del mese. Un esame del seno è un’attività che non dovrebbe essere trascurata da nessuna donna. Grazie ad esso, è possibile rilevare i cambiamenti cancerogeni in anticipo. Bastano pochi minuti per vedere se tutto è a posto e il seno è sano e salvo. I punti più importanti su cui prestare attenzione sono l’aspetto della pelle, la forma del seno, nonché le condizioni delle verruche (rilasciano liquido) e le variazioni rilevabili al tatto, ad esempio l’ispessimento innaturale. Tutti i dubbi devono essere consultati con il medico. Non dimenticare la mammografia e gli ultrasuoni e le visite regolari al ginecologo.

Ciò che rende il busto più sodo e pieno è anche il massaggio. La pelle intorno a lui non ama l’acqua calda, perché distrugge il suo strato lipidico protettivo. Per questo ama il massaggio alternato caldo e freddo con un getto d’acqua. Dirigendo il flusso del pomello della doccia sul petto, puoi eseguire un movimento a otto cifre che coprirà entrambi i seni. Quindi vale la pena di massaggiare cosmetici idratanti con movimenti circolari, ad es. Olio di mandorle, olio di argan, germe di grano, cumino nero, fieno greco, macadamia, olio di cocco o olio d’oliva. Cos’altro puoi fare per un bellissimo busto? Massaggiare con un guanto ruvido o una spugna può sicuramente migliorare la condizione del tuo seno se usi un balsamo o un olio d’oliva allo stesso tempo.

Peeling e maschere – a tutto gas

La cura quotidiana per idratare la pelle ripaga con un bell’aspetto. Per via del fatto che questa pelle è delicata e sottile, ed è facilmente asciugabile, è bene che la crema usi, tra gli altri: estratto di edera, alghe marine, estratto di equiseto e tè verde per accelerare la rigenerazione e rassodare vitamine della pelle e del gruppo B, vitamina A, C ed E, nonché burro idratante di cacao e acido ialuronico.

Oltre a trattamenti più flessibili e idratanti, anche il peeling è un trattamento riservato alla pelle del seno. I migliori risultati si ottengono con miscele fatte in casa, ad es. Ananas o pera. Sempre dopo l’esfoliazione della pelle morta, vale la pena applicare una maschera nutrizionale che renderà la pelle idratata e nutrita. Ci sono maschere per esempio da miele, olio d’oliva o crema.

Dieta ed esercizi per i bei seni

Molte, anche la pelle dura dipende dal modo in cui mangi. Qual è il più importante per il seno? Prima di tutto, benvenuto nel gruppo B, che può essere trovato nei prodotti lattiero-caseari e in grani interi. Altre vitamine che non dovrebbero essere dimenticate sono A, E e C, che proteggono dai radicali liberi, rallentano il processo di invecchiamento della pelle. Naturalmente, il modo più semplice per trovarli è nella frutta e nella verdura. Un ortaggio particolarmente importante è una carota che fornisce beta-carotene. Una corretta idratazione aiuta anche a migliorare l’aspetto della pelle. Vale la pena ricordare che improvvisa perdita di peso o affaticamento funziona male per questo, causando smagliature e perdita di fermezza.

Cosa ti darebbe una dieta senza un adeguato esercizio fisico? Il ruolo dell’attività fisica nella vita umana è inestimabile. Inoltre, il desiderio di sollevare e rassodare il seno è associato all’esercizio fisico. Le basi qui sono flessioni e nuoto, e puoi anche sollevare i manubri. Rafforzare i muscoli del torace è il primo passo. Tuttavia, la postura corretta e dritta ha anche un grande impatto sul suo aspetto.

Conosci la tua taglia o come scegliere un reggiseno?

Stanik è una delle cose più importanti nel guardaroba di una donna, motivo per cui la sua scelta diventa così importante. Grazie alla coppa opportunamente selezionata e alla circonferenza adattata, i seni sono in grado di presentarsi e sentirsi bene, il che migliora anche il benessere, il comfort e l’autostima della donna. Il reggiseno scelto in modo errato può causare problemi estetici: troppo piccolo comprimerà e deformerà il seno, mentre troppo grande li deformerà non mantenendo correttamente il seno.

Uno dei parametri fondamentali del reggiseno è la sua circonferenza. Misurato sotto il seno con un nastro di misurazione posto direttamente sotto il seno dovrebbe dare una risposta, quale dimensione sarà perfetta per sostenere il seno. Durante la misurazione, espellere l’aria dai polmoni e stringere la coppetta in modo che aderisca correttamente alla pelle, ma non abbastanza da rendere difficile respirare o causare dolore. Di norma, il risultato dovrebbe essere arrotondato per difetto, ad esempio quando il misuratore circonferenziale misura 77 cm, il risultato è sottostimato a 75. Perché questa pratica? Bene, tutti, anche un reggiseno di alta qualità, si distendono.

Il circuito giusto è una cosa, ma come scegliere una ciotola? La misurazione dovrebbe iniziare posizionando il righello orizzontalmente all’altezza delle verruche. Il nastro di misurazione dovrebbe sostenere liberamente il seno. In questo caso, il risultato letto è corretto, non dovrebbe essere sottovalutato o sopravvalutato. Quando provi un reggiseno, piega verso il basso e poi fissalo al gancio più morbido.

La regola è una: cambiando il perimetro in uno più grande, la tazza diminuisce. Questa regola funziona in entrambe le direzioni, cioè se la scelta cade su un perimetro più stretto, dopo questa decisione sarà necessario raggiungere la tazza più grande.

Come scegliere un reggiseno

Modi per assicurarti che il tuo reggiseno sia perfetto per il tuo seno, ce ne sono alcuni. Il primo indicatore è la parte posteriore del reggiseno, che dovrebbe trovarsi in posizione orizzontale, ovvero non spostarsi o spostarsi mentre lo si indossa. Quindi guarda in avanti se il seno è leggermente sollevato. La regolazione delle cinghie non è una buona soluzione, perché in primo luogo la circonferenza del reggiseno deve essere corretta. Le cinghie non possono entrare tra le tue braccia, il peso del seno dovrebbe riposare solo sul perimetro sotto il seno. Il prossimo passo è controllare che i seni siano completamente nelle coppe. La certezza si può ottenere guardando l’area delle ascelle: se non si formano piccole pieghe, la coppa è abbastanza grande. Tuttavia, se la coppa si piega o si piega, invece di circondare senza problemi il seno, è troppo lento e dovresti prenderne uno più piccolo. Quindi l’attenzione dovrebbe concentrarsi sul disossamento e sul modo in cui mentono. È ottimale quando si adattano perfettamente al petto e non si sovrappongono sul seno in nessun luogo. Dovrebbero essere sotto il seno, e dal lato si dispongono come se fossero al centro dell’ascella. Grazie a questa disposizione, non saranno in grado di martellare e appoggiarsi al seno. L’ultimo passo consiste nel prendere alcuni movimenti improvvisi nel reggiseno già impostato e abbottonato, che ti consentirà di assicurarti delle dimensioni corrette. Se il reggiseno rimane in posizione durante la pendenza, il rimbalzo o la torsione del corpo, e il seno non scivola fuori da esso, il reggiseno è probabilmente scelto correttamente.

A molte donne viene posta la domanda “come scegliere un reggiseno”. L’intimo correttamente selezionato è in grado di migliorare il benessere e il comfort e fornire un senso di sicurezza. Sia questo che il regolare svolgimento di trattamenti di cura, oltre a seguire la corretta dieta e l’esercizio fisico, ti permetteranno di godere di seni pieni, ben fatti e belli.